Torno Subito: Andare per imparare. Tornare per restituire idee, suggestioni, nuove conoscenze al proprio territorio.

La crisi economica che in questi ultimi anni ha investito l’economia regionale, nazionale ed europea, ha colpito tutte le fasce della popolazione in età lavorativa e, in particolare, quella dei giovani che più di altri incontrano difficoltà nel trovare un lavoro e un reddito, pur avendo investito nella loro crescita professionale e culturale frequentando un percorso universitario o avendolo terminato. La programmazione del POR FSE Lazio Ob 2 2007-2013 si trova nella fase terminale del processo di attuazione delle attività finanziabili con il Fondo Sociale Europeo, richiedendo grande attenzione per la destinazione delle risorse in questo momento disponibili. Con l’Avviso “Torno subito” l’Assessorato regionale Formazione, Ricerca, Scuola, Università, della Regione Lazio intende lanciare un piano di sviluppo dei percorsi di alta formazione e di sperimentazione di esperienze professionali a valenza formativa in altre realtà nazionali e all’estero, come strumento innovativo per favorire la creazione di opportunità per un qualificato e duraturo inserimento occupazionale all’interno del tessuto produttivo regionale. La scelta, cui è stata assegnata alta priorità, è quella di indirizzare l’intervento del Fondo Sociale Europeo verso lo sviluppo delle risorse umane e, in particolare, degli studenti universitari o laureati, che costituiscono un patrimonio in crescita ed un fattore indispensabile per favorire i processi di rilancio dell’economia del Lazio e per un più generale miglioramento delle condizioni e della qualità della vita dei cittadini. In questa direzione, “Torno Subito” si configura come strumento sperimentale anche per la valorizzazione di quelle aree e luoghi del territorio che, per loro posizione geografica e/o per particolari condizioni di perifericità e marginalità hanno potuto contare, negli anni passati, su poche e limitate occasioni di intervento da parte della Regione, offrendo così nuove e concrete opportunità nella parità di accesso a risorse finanziarie particolarmente strategiche per contrastare gli effetti della crisi economica e sostenere il valore della forte capacità progettuale che contraddistingue la componente giovanile della popolazione. La realizzazione delle attività che saranno attivate attraverso un apposito sistema di governance, incentrato su una rete di soggetti pubblici e privati avente come capofila la Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione Scuola e Università, Diritto allo Studio dovrà anche consentire la messa a punto di un nuovo modello gestionale, adeguato e flessibile rispetto alle sfide che la Regione intende affrontare, nell’ottica di creare le basi per una messa a regime della strumentazione nell’ambito della nuova programmazione FSE 2014-2020. Considerata la particolarità dei destinatari dell’iniziativa e, quindi, l’esigenza di fornire un servizio di accompagnamento allo sviluppo operativo dei progetti finanziabili nelle varie fasi, avvio, attuazione e chiusura delle attività, il supporto tecnico-specialistico necessario sarà realizzato da Laziodisu, Ente Pubblico dipendente della Regione Lazio, ai sensi dell’art. 55 dello Statuto, per il Diritto agli Studi Universitari e di Porta Futuro.

IL BANDO 2017

Il testo dell’Avviso Pubblico Torno Subito 2017, attuazione del Programma Operativo della Regione Lazio Fondo Sociale Europeo Programmazione 2014 – 2020 – Asse III Istruzione e Formazione.

La partecipazione al bando e il conseguente invio della domanda online sarà possibile dalle ore 10:00 di lunedì 8 maggio fino alle ore 10:00 di mercoledì 21 giugno.

link regione Lazio: http://www.tornosubito.laziodisu.it/bando-2017/

Fonte: Regione Lazio

Related Posts

Write a comment